Fatweb Mobile, l’evoluzione della rete

Da un paio di decenni, il telefono cellulare è diventato un elemento indispensabile nella vita quotidiana ed il mercato, prima esclusiva di Tim e Vodafone, ha visto l’ascesa di numerose compagnie che si sono, nel tempo, aggiudicate una fetta importante del settore seppur non riuscendo a spodestare le due vecchie glorie.

Fastweb Mobile è riuscita a conquistare il terzo posto nella classifica degli operatori telefonici e, dalla sua nascita nel 1996, è arrivata a gestire anche buona parte della connettività utilizzata dalla Pubblica Amministrazione di Stato.

La storia di Fastweb Mobile

Fastweb nasce a Milano nel 1999 con l’obbiettivo di costruire una rete in fibra ottica che arrivi a coprire tutta la regione.
Nel marzo del 2000 l’azienda si quota in Borsa e, dal 2003, diventa una tra le 40 aziende italiane col maggior capitale.fastweb-mobile

Nel 2007, Fastweb viene acquisita dal gruppo per le comunicazioni svizzero Swisscom diventando, nel 2008, un operatore Mobile grazie all’accordo raggiunto con 3 Italia che le permetteva di appoggiarsi ai propri ripetitori. Nasceva così Fastweb Mobile.

Fastweb Mobile - Come funziona la rete

Tutti noi siamo abituati ad usare il telefono cellulare in maniera ormai scontata, entriamo ed usciamo da internet, pubblichiamo contenuti sui Social Network.
Ci siamo mai fermati, però, a chiederci come funzioni la linea mobile che ci permette di operare in tanti diversi modi?

Il telefono Cellulare è così detto perché permette di trasportare la nostra voce grazie alla divisione del territorio in Celle, a volte sovrapposte, tramite le quali ci viene fornito il servizio che abbiamo scelto. La connessione funziona solo se siamo agganciati alla Cella e, funge bene, solo se il segnale non viene disturbato dal nostro movimento.

Perché il segnale sia sempre ottimo, questo viene diffuso da antenne disposte in Celle, appunto, del tutto simili ad un alveare.

Evoluzione di Fastweb Mobile

Grazie all’accordo stipulato nel 2007 con 3 Italia, nel 2008, Fastweb lancia Fastweb Mobile, la propria rete di telefonia che sfrutta le strutture di Nokia Networks. Da li in poi, l’obbiettivo dell’azienda diventerà quello di velocizzare la crescita della sede italiana nel settore della telecomunicazione mobile incrementando le offerte e dirigendo il proprio sguardo su Smarphone 3G tecnologicamente tra i più avanzati.

Nel 2016, Fastweb Mobile ha superato il possesso di un milione di linee ed è arrivata ad ottenere il 14,1% di tutto il Mercato Mobile nazionale.

Nel gennaio del 2017 è previsto il passaggio dalle linee 3 Italia a quelle Tim che le permetteranno di operare come Full MVNO, per questo verranno utilizzati nuovi prefissi, 375-5 e 375-6, che le sono stati già assegnati dal Ministero dello Sviluppo Economico che, inoltre, ne ha stabilito un personale e distintivo Mobile Network Code ( MNC ) come avviene per ogni operatore di rete; lo 08.

Per adesso, il prefisso utilizzato è ancora il 373 e, le offerte di Fastweb Mobile, sono disponibili sia per Contratto che per Abbonamento e dedicate a privati, aziende e singoli con Partita IVA.

Fastweb Mobile - Passaggio a Tim

Da gennaio, Fastweb Mobile, diventerà un operatore virtuale completo ( Full MVNO ) con il passaggio dalla rete H3G a quella Tim, questo le permetterà di mirare alla connessione in 4G e di ingrandire il proprio mercato.

Leave a Reply