Lega Pro, resoconto dopo 15 giornate

Girone A – Domina l’Alessandria, Cremonese in ritardo

Il girone A di Lega Pro della stagione 2016/17 finora ha avuto una sola, grande, protagonista. Si tratta dell’Alessandria, che dopo quindici giornata disputate ha realizzato 39 punti, issandosi ovviamente al primo posto della graduatoria.

Alle spalle dei piemontesi si trova la Cremonese, che stava tenendo testa alla marcia trionfale dei grigi prima della sconfitta nell’ultimo turno contro la Lupa Roma.

Ora, con sei punti da recuperare, la compagine allenata da Attilio Tesser non può più permettersi passi falsi. In zona playoff stanno battagliando altre nove squadre. in testa a questo treno si trovano il Livorno e l’Arezzo, al momento le due squadre che hanno avuto la maggior continuità di risultati.

Segue a ruota il Piacenza, che nell’ultimo turno ha trionfato nel derby scalando le gerarchie della classifica. Al sesto posto, a pari merito, ci sono la Viterbese e il Renate, seguite ad una sola lunghezza dalla Giana Erminio, mentre al nono posto in coabitazione ci sono Come, Olbia e Lucchese.

Girone B – La vetta è un caos, cinque squadre in due punti

Il girone B di Lega Pro molto probabilmente è quello più equilibrato, almeno fino ad ora. La vetta della classifica infatti si sta dimostrando un rebus difficile da risolvere, e che troverà la soluzione definitiva solo a stagione inoltrata.

In vetta alla graduatoria troviamo a pari merito la Reggiana e il Pordenone, seguite a distanza ravvicinata dal Venezia, che tuttavia ha un punto in meno e una partita in meno. Alle spalle dei veneti stazionano la Sambenedettese e il Gubbio, reduce da tre vittorie consecutive che ne hanno rilanciato prepotentemente le ambizioni. girone A di Lega Pro

Momento pessimo invece per il Bassano, a lungo in vetta alla classifica, che è incorso in due sconfitte di fila che l’hanno fatto precipitare al sesto posto.

Appena dietro troviamo il Padova, ma anche i biancorossi hanno una gara in meno. Fra le squadre che al momento permangono in zona playoff e disputerebbero gli spareggi di fine stagione, troviamo anche il Parma, il Feralpisalò e l’Albinoleffe.

Girone C – Lecce solo in vetta in attesa di Matera-Juve Stabia

Il terzo girone di Lega Pro, ovvero il girone C, a detta di molti annovera le tre squadre più forti della categoria. Lecce, Juve Stabia e Foggia stanno dando vita ad una lotta entusiasmante al vertice e al momento la stanno spuntando i salentini.

La squadra allenata da Pasquale Padalino è in vetta alla classifica dopo la vittoria contro il Taranto di domenica, ma dovrà attendere il risultato di Matera-Juve Stabia, sospesa quando le due squadre si trovavano sul punteggio di 1-1.

Ha accumulato due punti di ritardo il Foggia di mister Giovanni Stroppa, fermato sul pareggio in casa dalla Casertana. Alle spalle, oltre al già menzionato Matera, troviamo il Cosenza, negli ultimi anni sempre in lotta per un posto nei playoff, seguito dalla sorprendente Virtus Francavilla, dall’Unicusano Fondi, dal Monopoli (reduce da tre sconfitte di fila), dalla Casertana e dalla Fidelis Andria, che chiude la zona playoff.

Leave a Reply